Muriel ko: tutte le probabili formazioni

Tutte le ultime direttamente dagli inviati di Sky Sport. Inzaghi deve sostituire Brozovic e pensa a Gagliardini. Roma con 4 positivi e Zaniolo in dubbio. Atalanta senza Muriel per almeno 20 giorni. Sarri ha una formazione quasi obbligata viste le tante assenze (compresa quella di Immobile). Milan con Giroud e senza Ibra

PROBABILI FORMAZIONI 26^ GIORNATA

Dopo le Coppe si torna in pista con il campionato. Lassù in testa c’è stato il cambio della guardia tra le milanesi e ora abbiamo tre squadre in 2 punti con l’Inter che, lo ricordiamo deve ancora recuperare la sfida conto il Bologna. Tantissimi spunti interessanti in questo turno di campionato privo però di scontri diretti. Ciò però non significa che non ci siano trappole in giro per la Penisola pallonara

Come stanno le 20 di A? Chi recupera? Chi resta ai box? Tutte domande lecite e abbiamo anche la squadra giusta per rispondere ai quesiti di tifosi e fantallenatori. Come sempre ecco che scende in campo il team dei nostri inviati. Le prime indiscrezioni sui vari XI titolari sono già “nero su bianco” sulle varie chat e allora non perdiamoci in lunghi preamboli. Iniziamo col giro dai campi

SAMPDORIA-EMPOLI, sabato ore 15

Sampdoria, Giampaolo recupera un paio di elementi

In infermeria restano sempre in tre: Gabbiadini, Damgaard e Askildsen ma almeno Giampaolo può contare sul resto della rosa. Sono infatti tornati disponibili Yoshida ed Ekdal. Anche Quagliarella sembra non avere più fastidi e quindi in tutti i reparti si può scegliere in maniera più o meno ampia. Doppia opzione per la sfida con l’Empoli a livello di sistema di gioco con Caputo sicuro titolare. L’ex Sassuolo potrà essere affiancato da Quagliarella oppure, come accaduto nelle ultime uscite, essere sostenuto dai trequartisti. Dietro Yoshida può tornare subito ma Ferrari resta in ballo per un posto al fianco di Colley. Rincon resta in pole su Ekdal

Empoli, Benassi e Henderson in rampa di lancio

Anche in casa Empoli possiamo ipotizzare una duplice soluzione offensiva. Il discorso fatto per la Samp vale anche per i toscani che potrebbero tornare a schierare due trequartisti alle spalle di Pinamonti oppure uno tra Di Francesco e Cutrone sacrificando ancora Henderson. La prima opzione però pare quella più attuale. Possibile cambio anche in mediana con Benassi in lotta per una maglia da titolare. Dietro c’è ancora da decidere uno dei due centrali di difesa

ROMA-VERONA, sabato ore 18

Roma, Kumbulla per Mancini. Dubbio Zaniolo

Mourinho ha Mancini squalificato e Ibanez infortunato. In più, come cominucato dal club, ci sono 4 positivi (non specificate dalla società le generalità). A livello di centrali difensivi quindi le scelte sono abbastanza limitate e quindi con Smalling ci sarà Kumbulla. Sulle corsie esterne in pole ci sono Karsdorp e Maitland Niles. El Shaarawy è alle prese con un problema al polpaccio e anche Zaniolo non è al meglio. La sua presenza nell’XI titolare giallorosso non è sicura dato che ha accusato un problema al quadricipite. In mediana potrebbe toccare a Veretout. Davanti riecco Felix

Verona, Miguel Veloso resta a casa

I ragionamenti sulla possibile composizione del centrocampo anti Roma avranno un’opzione in meno: Tudor infatti ha perso Miguel Veloso che ha accusato un problema al polpaccio che lo farà stare a riposo per almeno tre settimane. In mediana quindi si va verso la soluzione che prevede Ilic e Tameze con quest’ultimo in gran forma. A destra dovrebbe toccare ancora a Depaoli così come non sarà modificata la ‘zona offensiva’ dei gialloblù

SALERNITANA-MILAN, sabato ore 20:45

Salernitana, Nicola riparte dal 4-3-3?

Nuovo cambio sulla panchina dei campani con Nicola pronto ad ospitare il Milan. La coppia di centrali composta da Dragusin e Fazio non dovrebbe essere modificata. Qualche soluzione alternativa in mediana c’è con Ederson e Kastanos che si giocano una maglia. Nicola va verso un 4-3-3 che prevede l’utilizzo in attacco di Ribery. Attenzione a Verdi che è in dubbio. Djuric infine parte in pole per il ruolo di punta centrale dell’attacco granata

Milan, Ibra ancora fuori. Kessié dalla panca

Gli aggiornamenti da Milanello su Zlatan Ibrahimovic ci dicono che anche a Salerno l’attacco verrà guidato da Olivier Giroud. Sulla corsia sinistra riecco Theo Hernandez di rientro dalla squalifica che gli aveva fatto saltare la Samp. A destra invece c’è Calabria davanti a Florenzi. Davanti alla difesa Tonali e Bennacer con Kessié che ad oggi è ancora destinato alla panchina mentre sulla trequarti c’è Rebic che potrebbe far rifiatare Leao anche se il portoghese resta al momento la prima opzione

FIORENTINA-ATALANTA, domenica ore 12:30

Fiorentina, Italiano pensa a tre cambi in mezzo

FOTO E VIDEO



Quello che forse ti sei perso della serata europea

Tutti a disposizione in casa Viola: Italiano quindi ha tutta la scelta possibile in ogni reparto. Rispetto all’ultimo turno di campionato, in mezzo ci sono i rientri di Bonaventura e Torreira ma attezione perché c’è anche Duncan che è in pole per una maglia nell’XI titolare viola. Si va quindi verso un cambio completo della linea mediana rispetto all’ultima sfida di campionato. In attacco invece confermatissimo Nico Gonzalez con Piatek in pole su Cabral

Atalanta, torna Musso ma l’Europa mette ko Muriel

Tanti fantallenatori chiedevano delle condizioni di Zapata: “Ci saranno tempi molto lunghi”. Questo il commento di Gasperini che ha definitivamente specificato come stanno le cose. In vista della trasferta di Firenze, i nerazzurri ritrovano Musso tra i pali. Koopmeiners resta un’opzione percorribile sulla trequarti mentre sulle corsie esterne ci sono varie soluzioni. In attacco invece la Coppa non ha portato buone notizie dato che Muriel è alle prese con un problema al flessore. Probabile quindi che Boga sia ancora impiegato da punta di riferimento

VENEZIA-GENOA, domenica ore 15

Venezia, Lezzerini indisponibile

Lesione completa del tendine del retto femorale destro. Questo l’esito degli esami dopo il problema accusato sabato scorso da Luca Lezzerini. Il portiere del Venezia ha in programma lunedì un viaggio in Finlandia dal dottor Lampainen che valuterà il problema. A metà settimana Romero è rientrato dall’Argentina (era in permesso per la nascita del figlio) e salvo sorprese ci sarà lui a difendere i pali del Venezia. Tante conferme nell’XI titolare dopo la vittoria a Torino. Busio e Okereke sono però squalificati. In mediana Zanetti recupera Vacca

Genoa, Blessin può cambiare in tutti i reparti

Il rientro di Mimmo Criscito è sicuramente un’ottima notizia per il mondo rossoblù. Il capitano parte favorito per un posto a sinistra. In difesa però ci sono ancora da sciogliere due dubbi. Uno per il ruolo di centrale e l’altro sulla corsia destra con Cambiaso in ballottaggio con Hefti. Amiri è recuperato e può ambire a una maglia da titolare sulla trequarti. Al centro del campo sono praticamente tutti a disposizione con Rovella e Portanova che sperano di non partire dalla panchina

INTER-SASSUOLO, domenica ore 18

Inter, manca Brozovic là in mezzo

Reduce da 75 minuti di altissimo livello in Champions contro il Liverpool, l’Inter si rituffa in campionato cercando di lasciarsi alle spalle lo 0-2 casalingo contro gli inglesi. Dietro ancora assente Bastoni (il ricorso contro la squalifica di 2 giornate è stato respinto) con Dimarco favorito per completare il pacchetto arretrato con Skriniar e De Vrij. A centrocampo pesa l’assenza per squalifica di Brozovic. A Simone Inzaghi però non mancano le alternative. Al momento c’è Gagliardini in pole per una maglia da titolare. A destra invece più Dumfries di Darmian ma l’azzurro ha ancora tempo per provare a vincere il ballottaggio

Sassuolo, Ruan favorito. Davanti tornano tutti

Settimana scorsa le assenze di Scamacca e Raspadori si sono fatte sentire. I due azzurri però saranno titolari a San Siro con il Sassuolo che sogna di far bottino pieno alla Scala del Calcio (ricordiamo che i neroverdi vinsero a domicilio contro il Milan…). Dietro mancherà Ferrari e Ruan, che sta piacendo sempre tanto a Dionisi, è favorito per un posto al fianco di Chiriches. In mediana invece tocca a Traoré che può dare più soluzioni a livello offensivo con il 4-3-3 che può trasformarsi in 4-2-3-1

UDINESE-LAZIO, domenica ore 20:45

Udinese, Pereyra annuncia il proprio ritorno

Arrivano diversi aggiornamenti da Udine: Cioffi ha ritrovato in gruppo Deulofeu dopo i 15 punti di sutura rimediati a Verona (era finito contro ai cartelloni pubblicitari). Beto e Success si giocano l’altra maglia in attacco con il primo in vantaggio sul secondo. Nuytinck invece non dovrebbe recuperare. Ha lavorato a parte Udogie che però spera di recuperare in tempo anche se al momento giocherebbe Soppy. In mediana torna Arslan mentre Pereyra ha annunciato via social la propria disponibilità per la gara di domenica sera

Lazio, tante assenze per Sarri

E’ una Lazio che rischia di essere davvero ridotta all’osso quella che andrà a far visita all’Udinese: Sarri è senza gli squalificati Luis Alberto e Lucas Leiva. Scelte obbligate in mezzo con Cataldi, Milinkovic e Basic. In difesa sempre ai box Acerbi ma è indisponibile anche Lazzari mentre in attacco Immobile, dopo aver saltato la trasferta in Portogallo di Coppa, difficilmente potrà recuperare per domenica. Si va quindi verso una soluzione con Felipe Anderson titolare come punta di riferimento

 

CAGLIARI-NAPOLI, lunedì ore 18

Cagliari, problemino per Pavoletti

Mazzarri pare intenzionato a confermare il duo d’attacco visto settimana scorsa. Contro il Napoli partono in pole Joao Pedro e Gaston Pereiro: contro l’Empoli aveva timbrato però Pavoletti ma l’attaccante azzurro non è stato bene in settimana. Dovrebbe comunque essere a disposizione ma andrà al massimo in panchina. Da verificare anche il pieno recupero di Marin. Dietro Goldaniga e Ceppitelli dovrebbero avere Obert come compagno di reparto. Sia Carboni che Lovato infatti restano in forte dubbio

Napoli, mini turnover per Spalletti?

L’impegno di Barcellona ha spremuto non poco le energie di Osimhen e compagni. Anguissa ha accusato un risentimento all’adduttore e a breve sosterrà gli esami di rito. Il centrocampista sarà quindi indisponibile per la trasferta in Sardegna. La botta alla testa di Fabian non preoccupa. Possibile invece che Spalletti possa proporre Elmas dal primo minuto. In attacco scalpita Mertens (con Osimhen che quindi riposerebbe) mentre dietro è ballottaggio aperto tra Rrahmani e Juan Jesus

BOLOGNA-SPEZIA, lunedì ore 21

Bologna, Mihajlovic lavora sul 3-4-3

Uno squalificato in difesa e uno a centrocampo: questo il quadro di cambi forzati in casa rossoblù. Restano davanti alla TV sia Medel che Svanberg. Mihajlovic prosegue le prove di 3-4-3 ma occhio perché c’è anche la possibile soluzione con la difesa a 4. Dietro favorito Binks mentre in mediana spazio a Soriano (favorito su Aebischer) al fianco di Schouten. Davanti pronto a tornare dal primo minuto Barrow

Spezia, differenziato per Maggiore

Fari puntati sulle condizioni di Maggiore che a metà settimana ha svolto lavoro differenziato. In difesa c’è Amian squalificato e quindi a destra dovrebbe toccare a Ferrer. A centrocampo Kiwior pare una certezza ma attenzione alle chance di titolarità di Kovalenko e/o Bourabia. Davanti c’è Agudelo che scalpita. Verde dovrà quindi difendersi dall’attacco del compagno di reparto. Più difficile invece la ‘promozione’ di Nzola

We wish to thank the author of this article for this awesome content

Muriel ko: tutte le probabili formazioni

Cool N Spicy